La Fism Vicenza - Federazione Italiana Scuole Materne - è nata il 14 settembre 1972 come A.D.A.S.M.(Associazione degli Asili e Scuole Materne) per espressa volontà della C.E.I. Ad essa fanno riferimento 172 scuole dell'Infanzia autonome di ispirazione cristiana, e paritarie ai sensi della legge 62/2000, distribuite nella provincia di Vicenza, gestite da congregazioni religiose, parrocchie, enti morali, associazioni di genitori, fondazioni.

L'attività della Fism e delle scuole federate si ispira ad una visione cristiana dell'uomo, del mondo, della vita, della cultura; fa propri i princìpi sanciti dalla Costituzione Italiana e quelli contenuti nei documenti internazionali sui diritti dell'infanzia, opera in piena autonomia, ma in stretta collaborazione con la Chiesa locale e con gli orientamenti della C.E.I.

Accesso area riservata

Ultime circolari inserite

Annullamento corso di formazione

Inserito il 11 febbraio 2019 nella sezione Corsi Aggiornamento

Incontro con Avv. Trivella per approfondimenti giuridici

Inserito il 08 febbraio 2019 nella sezione Incontro/Convegno

Proposte formazione pedagogica e di aggiornamento IRC

Inserito il 08 febbraio 2019 nella sezione Corsi Aggiornamento

Iscrizioni A.S. 2019/20 – documentazione vaccinale

Inserito il 07 febbraio 2019 nella sezione Circolari Fism

Orari di apertura al pubblico

I nostri uffici sono aperti il lunedì / mercoledì / venerdì dalle 9:00 alle 12:00 ed il martedì pomeriggio dalle 14:00 alle 17:00.

Prossimi corsi

23 febbraio 2019
Aggiornamento - ADDETTI PREVENZIONE INCENDIO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
23 febbraio 2019
Gruppo Inclusione Fism Vicenza - 2^ edizione
“Particolare cura è riservata agli allievi con disabilità o con bisogni educativi speciali, attraverso adeguate strategie organizzative e didattiche, da considerare nella normale progettazione dell’offerta formativa.” da Indicazioni per il Curricolo 2012
23 febbraio 2019
L’evoluzione naturale nel disegno infantile – Gli studi di Arno Stern - 2^ edizione
Arno Stern ha potuto scoprire e dimostrare, con una raccolta di più di 650.000 disegni, che ogni essere umano indipendentemente dalla razza, dal sesso, dall'età, dalla cultura, dalla personalità e dall'esperienza, attraverso il gesto libero del disegno, manifesta la memoria dello sviluppo del suo organismo, un codice universale uguale in tutte le persone del mondo, ovvero – scrive Stern – “la memoria (embrionale) delle registrazioni primarie della vita”. Ciò implica una serie di riflessioni sul disegno infantile, sul perché secondo Stern i bambini disegnino e su come ci si dovrebbe relazionare con loro quando disegnano.
27 febbraio 2019
Incontro con Avv. Trivella per approfondimenti giuridici.
Incontro con l’Avv. Luisa Trivella, civilista esperta in diritto di famiglia, che tratterà l'argomento della relazione tra scuola e famiglia, con specifico riferimento alla famiglia che vive una situazione di crisi.
09 marzo 2019
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
09 marzo 2019
DALLA PLAUSIBILITÀ DEL CRISTIANESIMO IN UN MONDO PLURALE ALL’INTERCULTURALITÀ
Dopo la prima tappa del percorso (2018), centrata sulla riflessione se e come il cristianesimo ha ancora qualche tito-lo per essere oggi apprezzato come significativo per l’esistenza personale e collettiva con l’approfondimento di alcuni nuclei portanti (fraternità, sacrificio, tenerezza), la seconda (2019) punta sull’interculturalità letta in una duplice chia-ve: filosofica e teologica… e attenta ovviamente all’IRC oggi. Del resto, nelle Indicazioni nazionali per l’IRC risulta evidente la prospettiva interculturale di tale disciplina, ma perché e come va declinata?
09 marzo 2019
Peer to Peer - 2^ edizione
“La professionalità docente si arricchisce attraverso il lavoro collaborativo, la formazione continua in servizio, la riflessione sulla pratica didattica, il rapporto adulto con i saperi e la cultura. La costruzione di una comunità professionale ricca di relazioni, orientata all’innovazione e alla condivisione di conoscenze, è stimolata dalla funzione di leadership educativa della dirigenza e dalla presenza di forme di coordinamento pedagogico.” da Indicazioni per il Curricolo 2012.
23 marzo 2019
Aggiornamento - ADDETTI PRIMO SOCCORSO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
23 marzo 2019
“Costruire le fondamenta della "città interiore": sguardo sulle Indicazioni per la scuola dell'infanzia.”
Formazione pedagogico didattica valida anche ai fini dell’aggiornamento IRC.
23 marzo 2019
Il Conflitto nel lavoro in team: da problema ad opportunità - 2^ edizione
“Ogni scuola vive e opera come comunità nella quale cooperano studenti, docenti e genitori. Al suo interno assume particolare rilievo la comunità professionale dei docenti che, valorizzando la libertà, l’iniziativa e la collaborazione di tutti, si impegna a riconoscere al proprio interno le differenti capacità, sensibilità e competenze, a farle agire in sinergia, a negoziare in modo proficuo le diversità e gli eventuali conflitti per costruire un progetto di scuola partendo dalle Indicazioni nazionali. “
30 marzo 2019
Aggiornamento - FORMAZIONE SPECIFICA PER TUTTI I LAVORATORI/PREPOSTI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
30 marzo 2019
LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI
Il corso è rivolto al personale ausiliario e di cucina che non ha partecipato alle edizioni precedenti.
30 marzo 2019
Creare e costruire le scatole azzurre - edizione straordinaria
Finalità: · Agire, interagire, reagire, giocare, scoprire, conoscere il materiale naturale. · Favorire lo sviluppo di quella che Howard Gardner chiama “intelligenza naturalistica” · Creare e raccontare con il materiale naturale. · Creazione delle scatole azzurre. · Creazione dei mandala con materiali naturali. · Organizzare spazi – materiali – tempi. · Approfondire tecniche di osservazione e di auto – osservazione. · Affinare l’attenzione ai tempi del bambino.
06 aprile 2019
FORMAZIONE PER I PREPOSTI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
06 aprile 2019
Service Learning
Fism Vicenza promuove la proposta formativa del Service Learning, considerate le opportunità offerte da questo approccio pedagogico, per stimolare l’acquisizione di competenze utili in qualsiasi contesto di vita, come evidenziato dalle Dirigenti tecnici USR per il Veneto, Dott.ssa Franca Da Re e Dott.ssa Laura Donà nel corso del Convegno dello scorso 13 ottobre.
06 aprile 2019
“Le competenze di cittadinanza nella scuola dell'infanzia tra valorizzazione dell'identità e apertura inclusiva”
Formazione pedagogico didattica valide anche ai fini dell’aggiornamento IRC.
06 aprile 2019
Genitori e bambini con difficoltà. Inclusione: fare delle vulnerabilità delle capacità - 2^ edizione
L’esperienza formativa ha lo scopo di sostenere le insegnanti nel quotidiano compito di trasformare le parole dell’inclusione in significati condivisi e in azioni visibili.
04 maggio 2019
Aggiornamento - RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
02 luglio 2019
IN PRINCIPIO? UNO SGUARDO SINGOLARE SU GENESI o Settimana biblica
La finalità del corso monografico - che rientra nella proposta annuale della Settimana biblica diocesana - è di conoscere in maniera approfondita le tematiche sottese al primo libro della Scrittura e le eventuali ricadute storiche nella scienza, nella liturgia, nella pastorale e nell’IRC.