IPAB CHIAMPO – Avviso di selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per incarichi a tempo determinato

TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ORE 12.00 DEL 11/11/2019.

SCARICA IL PDF COMPLETO

In esecuzione della determinazione del Segretario Direttore n. 45 del 4/10/2019, si rende noto che è indetta la selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi a tempo determinato di Educatore di Asilo Nido V livello CCNL FISM.

La graduatoria degli idonei rimarrà efficace per un termine di 3 anni dalla data della sua approvazione e potrà essere utilizzata dall’Amministrazione anche per proporre rapporti di lavoro a tempo parziale.

TRATTAMENTO ECONOMICO:
Il trattamento economico lordo del posto è il seguente:

  •   stipendio annuo corrispondente al V livello del vigente C.C.N.L. FISM;
  •   tredicesima mensilità;
  •   assegno per il nucleo familiare ed altre eventuali indennità spettanti per legge.
    I suddetti emolumenti sono soggetti alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali di legge.Vengono garantite le pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro così come previsto dalla legge 10.04.1991, n. 125 e dall’art. 57 del D.Lgs n. 165/2001.

    PROFILO PROFESSIONALE

    Il profilo professionale interessato è quello di Educatore di Asilo Nido, a tempo determinato, di cui al V livello del C.C.N.L. FISM vigente.

REQUISITI PER L’ACCESSO: Per l’ammissione alla prova selettiva pubblica è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. 1)  cittadinanza italiana: sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica ed i cittadini della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano oppure: cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ai sensi dell’art. 3 D.P.C.M. 174/94 oppure cittadinanza di Stati non membri dell’Unione Europea, ai sensi del D.Lgs. 286/1998 e della Legge 97/2013;
  2. 2)  età minima: 18 anni;
  3. 3)  età massima: età pensionabile;
  4. 4)  godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  5. 5)  iscrizione nelle liste elettorali;
  6. 6)  assenza di condanne penali e/o di procedimenti penali in corso che escludano, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agliimpieghi presso Enti Pubblici;
  7. 7)  assenza di destituzione o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  8. 8)  assenza di decadenza da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del testo unico delle disposizioniconcernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957,

    n. 3;

  9. 9)  posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile);
  10. 10)  piena idoneità fisica all’impiego (accertata direttamente dall’Amministrazione);

11)Titolo di studio: laurea in scienze della formazione primaria e/o in scienze dell’ed. con indirizzo nido e/o sc.

dell’infanzia; diploma di dirigente di comunità; diploma dell’istituto tecnico per i servizi sociali – indirizzo esperto in attività ludico espressive – idoneo allo svolgimento dell’attività psico-pedagogica; diploma o laurea di insegnante o educatore della prima infanzia; diploma di istituto d’istruzione superiore o diploma di laurea ai sensi dell’art. 15 della L.R. n. 32/90; titoli equipollenti.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dall’avviso di prova selettiva pubblica per la presentazione della domanda di ammissione.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Per partecipare alla prova selettiva gli aspiranti dovranno far pervenire la domanda scritta in carta semplice entro e non oltre le ore 12.00 del 11/11/2019:
– direttamente alla Segreteria dell’Ente presso il Centro Servizi Assistenziali “S. Antonio”
oppure

SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA” SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA”

Via B. Biolo, 41 36072 Chiampo (VI) tel. 0444 422 455 fax 0444 455 456 C.F. e P.I. 00530570241

– con lettera raccomandata AR. Le domande inoltrate tramite l’ufficio postale si considerano prodotte in tempo, se ricevute a mezzo raccomandata AR entro il termine indicato nell’avviso
oppure
– con posta elettronica certificata (PEC) – esclusivamente all’indirizzo ipabchiampo@pec.it, avendo cura di inviarla in formato pdf tramite la propria personale casella PEC.

La domanda dovrà essere compilata in forma chiara, leggibile e indirizzata al Direttore della SCUOLA MATERNA PARITARIA “G. ZANELLA” via B. Biolo n. 41 – 36072 Chiampo (Vicenza) sull’apposito modulo allegato all’avviso di selezione.
L’Amministrazione non si assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambio dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito od a forza maggiore.

DOCUMENTI E TITOLI: Nella domanda di ammissione alla prova selettiva pubblica gli aspiranti dovranno dichiarare, sotto la propria responsabilità, quanto segue:

  1. cognome e nome, luogo e data di nascita, residenza ed eventuale recapito;
  2. l’indicazione della prova selettiva alla quale intendono partecipare;
  3. il possesso della cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati dell’Unione Europea, o il possesso dei requisiti di cui al punto 1 del paragrafo “Requisiti di accesso” del presente bando;
  4. il godimento dei diritti politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  5. il Comune nelle cui liste elettorali risultino iscritti ovvero i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle stesse;
  6. le eventuali condanne penali riportate ed i procedimenti penali in corso (tale dichiarazione è obbligatoria, anche se negativa);
  7. di non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso entipubblici;
  8. di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego in una Pubblica Amministrazione e di non essere stati dichiarati decadutida altro impiego statale a norma dell’art. 127, lettera d), del Testo Unico approvato con D.P.R. 10.01.1957, n. 3, ovvero i motivi

    di tali provvedimenti;

  9. di non essere interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;

10.di aver preso visione delle informazioni comunicate dalla Scuola Materna “G. Zanella” ai sensi del Regolamento Europeo

2016/679 nell’avviso di prova selettiva pubblica e di aver liberamente preso atto che i dati personali sono raccolti e trattati al fine delle esecuzione degli adempimenti e delle procedure relative alla prova stessa, alla formazione della graduatoria e all’utilizzo della medesima.

Che è stato riconosciuto il diritto di conoscere, cancellare, rettificare, aggiornare, integrare ed opporsi al trattamento
dei dati stessi nonché gli altri diritti riconosciuti dal Regolamento Europeo 2016/679.
Che per far valere i diritti si potrà rivolgere all’Ufficio di Segreteria dell’Ente.
Di autorizzare la Scuola Materna a trattare i dati riguardanti lo stato di salute indicati nella domanda di partecipazione alla selezione.

11. il possesso del titolo di studio richiesto dal bando, con la dichiarazione della votazione finale conseguita;
12. in caso di handicap per facilitare la partecipazione alla prova selettiva il/la concorrente dovrà dichiarare l’eventuale condizione di portatore di handicap, il tipo di ausilio necessario in relazione al proprio handicap per l’esame ed i tempi necessari

aggiuntivi.
13. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
14. di essere fisicamente idonei al servizio;
15. l’indirizzo al quale l’Amministrazione dell’Ente potrà fare pervenire ogni comunicazione inerente la presente prova selettiva. In mancanza di tale indicazione, le comunicazioni saranno indirizzate alla residenza dichiarata.

La firma da apporre in calce alla domanda non deve essere autenticata a norma dell’art. 3 comma 5 della legge 15.05.1997 n. 127.

Unitamente alla domanda i candidati dovranno produrre la seguente documentazione:

 Titolo di Studio richiesto dall’Avviso di Prova Selettiva Pubblica;
 Curriculum professionale, datato e firmato;
 ricevuta del versamento tassa concorso di € 11,00.= da effettuare al conto bancario di Tesoreria Scuola Materna G. ZANELLA

presso il Banco BPM Banca Popolare di Verona Filiale di CHIAMPO coordinate bancarie IBAN

IT29E0503460290000000450137;
 elenco, in carta semplice, di tutti i documenti presentati.

Il titolo di studio deve essere prodotto in originale o in copia autenticata ai sensi di Legge oppure sostituito con dichiarazione rese in base alle disposizioni di cui agli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, N. 445, allegando la fotocopia dei documenti e di un documento di riconoscimento.

Si richiama l’attenzione sulle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000, N. 445, per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci indicate nella domanda di partecipazione alla prova selettiva pubblica e nelle dichiarazioni sottoscritte dai/dalle concorrenti ed allegate alla domanda di prova selettiva pubblica.

SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA” SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA”

Via B. Biolo, 41 36072 Chiampo (VI) tel. 0444 422 455 fax 0444 455 456 C.F. e P.I. 00530570241

L’autenticazione delle copie dei documenti richiesti può essere fatta direttamente presso la Segreteria del Centro Servizi Assistenziali “S. Antonio”, previa esibizione dell’originale al personale amministrativo, in tal caso la copia autentica può essere utilizzata solo nella presente prova selettiva.

Nel caso che dalla istruttoria risultino omissioni od imperfezioni nella domanda e/o nella documentazione comprese fra quelle di seguito tassativamente elencate, il concorrente viene invitato a provvedere al loro perfezionamento, a pena di esclusione dalla prova selettiva, entro il termine perentorio stabilito dalla commissione:

a) l’omissione od imperfezione (per incompletezza od irregolarità di formulazione) di una o più dichiarazioni da effettuarsi nella domanda, relative ai requisiti prescritti;
b) l’omissione della ricevuta comprovante il versamento della tassa di ammissione alla prova. Tale omissione può essere sanata anche mediante l’invio di ricevuta di versamento effettuato dopo la chiusura del termine ultimo di partecipazione alla prova selettiva; c) la presentazione di un certificato di studio privo dell’attestazione della sua validità in luogo del diploma originale;

d) la presentazione di copie di documenti necessari per l’ammissione, che non siano regolarmente autenticate.

PROVA D’ESAME:

La selezione consisterà nello svolgimento di una prova orale a contenuto teorico pratico, finalizzata ad accertare la competenza e le attitudini richieste per lo svolgimento dell’attività di Educatore di Asilo Nido.

La prova avrà luogo il giorno 20 novembre 2019 con inizio alle ore 14.00 presso il Centro Servizi Assistenziali S. Antonio in via Madre Clelia Merloni n. 10 – Chiampo (VI) e verterà sui seguenti argomenti:

– le teorie più accreditate in psicologia e pedagogia dell’età evolutiva, con particolare riferimento alla fascia 0-6 anni;
– nozioni e problemi di cultura e pedagogia infantile relativi in specifico ad argomenti quali: diritti e potenzialità dei bambini, ruolo dell’ambiente, osservazione, partecipazione delle famiglie e gestione sociale, organizzazione e collegialità del lavoro, progettazione educativa, documentazione, valutazione e formazione, intercultura e co-educazione;
– problemi e modalità di inserimento dei bambini nella struttura educativa;
– contenuti e finalità del nido e di altri servizi educativi per l’infanzia nel nostro Paese alla luce del quadro legislativo attuale;
– igiene pediatrica e degli ambienti del nido e della scuola dell’infanzia;
– nutrizione, malattie comuni nella prima infanzia;
– nozioni di pronto soccorso pediatrico;
– legge sulla Privacy

L’elenco dei candidati ammessi sarà pubblicato all’Albo dell’ente e sul sito www.ipabchiampo.it – Sez. Scuola “G. Zanella” – albo on line – il giorno 18/11/2019.

In presenza di un numero elevato di candidati la Scuola si riserva la facoltà di procedere preliminarmente ad una preselezione; gli

aspiranti saranno avvisati del luogo e dell’ora tramite il sito www.ipabchiampo.it – Sez. Scuola “G. Zanella” – albo on line – entro il 18/11/2019.

Risulteranno idonei i candidati che avranno ottenuto nella prova una votazione non inferiore a 21/30.

I concorrenti ammessi dovranno esibire un documento di riconoscimento legalmente valido.
Il candidato che non si presenti, per qualsiasi motivo, alla prova nel giorno stabilito, si considera rinunciatario e viene escluso dalla selezione.

NOMINA IN PROVA

L’Amministrazione della Scuola Materna Paritaria “G. Zanella” procederà alle assunzioni necessarie a sua discrezione seguendo lo stretto ordine della graduatoria di merito che verrà stilata dall’apposita Commissione.

L’Amministrazione, prima di effettuare l’assunzione, farà sottoporre a visita medica di controllo, a mezzo del medico competente di cui al T.U. 81/2008, per l’accertamento dell’idoneità fisica al servizio.

PERFEZIONAMENTO DELLA DOMANDA E DEI DOCUMENTI: Non è sanabile e comporta l’esclusione dalla prova selettiva l’omissione nella domanda:

– del cognome, nome, residenza o domicilio del concorrente;
– dell’indicazione della prova selettiva alla quale si intende partecipare; – della firma del concorrente, a sottoscrizione della domanda stessa.

SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA” SCUOLA MATERNA “G. ZANELLA”

Via B. Biolo, 41 36072 Chiampo (VI) tel. 0444 422 455 fax 0444 455 456 C.F. e P.I. 00530570241

Se dagli accertamenti il nominativo non risultasse in possesso del requisito dell’idoneità fisica, necessaria all’utile esercizio delle funzioni proprie del posto, non si farà luogo alla nomina.

Così pure non si farà luogo alla nomina ove il vincitore non si presenti agli accertamenti. Il periodo di prova è fissato dal CCNL/FISM.

Il concorrente nominato che non assuma servizio entro il termine stabilito, sarà senz’altro dichiarato rinunciatario e l’Amministrazione si riserva di procedere alla nomina seguendo l’ordine della graduatoria finale dei concorrenti, come approvata.

I nominati godranno dei diritti e saranno soggetti ai doveri stabiliti dal presente avviso, dai regolamenti in vigore e dalle disposizioni che l’Amministrazione della Scuola Materna “G. Zanella” potrà in seguito adottare.

L’Amministrazione, prima di procedere alla nomina, inviterà gli interessati utilmente collocati in graduatoria ad accettare il posto e a presentare, entro il termine stabilito dall’apposita comunicazione, sotto pena di decadenza, i documenti di rito richiesti o ai sensi dell’art. 3, comma 1, della legge 15.5.1997, n. 127, esibire un documento di riconoscimento in corso di validità, in cui tali dati risultino indicati.

Il/La vincitore/trice nominato/a dovrà stipulare con l’Amministrazione l’apposito contratto individuale di lavoro contenente gli elementi di cui al D.Lgs. 152 del 26.05.1996 (direttiva 91/533/CEE).

TRATTAMENTO DATI PERSONALI – Regolamento Europeo 2016/679:
In ottemperanza alle disposizioni di cui al Regolamento Europeo 2016/679 si comunica che i dati personali del/la concorrente sono raccolti e trattati dalla Scuola Materna “G. Zanella” solo al fine dell’espletamento della presente prova selettiva e dell’utilizzo della relativa graduatoria per eventuali ulteriori assunzioni.
I dati oggetto di trattamento saranno utilizzati, quindi, secondo le seguenti modalità:
a) Finalità e modalità del trattamento cui sono destinati i dati:

  •   il trattamento riguarda qualunque operazione e complesso di operazioni svolte con o senza l’ausilio di mezzi elettronici ocomunque automatizzati;
  •   il trattamento dei dati avviene con procedure atte a garantirne la sicurezza.
  •   i dati sono trattati per le finalità istituzionali dell’ente ed in particolare al fine della esecuzione degli adempimenti e delleprocedure relative alla presente prova selettiva, dell’utilizzo della relativa graduatoria per eventuali ulteriori assunzioni.
  1. b)  La natura del conferimento di tali dati è obbligatoria.
  2. c)  L’eventuale rifiuto a conferire i dati comporta la non ammissione del/lla concorrente alla prova selettiva.
  3. d)  I dati possono essere utilizzati e comunicati per i fini istituzionali della Scuola Materna Paritaria, all’interno dell’ente tra incaricatidel trattamento ed all’esterno per gli adempimenti relativi alla selezione quali la pubblicazione del punteggio attribuito alla prova d’esame, la pubblicazione dell’elenco dei nominativi degli ammessi e della graduatoria di merito, l’applicazione del diritto di accesso dei/delle concorrenti ai sensi della legge 241/1990.
  4. e)  Il/la concorrente ha diritto di conoscere, cancellare, rettificare, aggiornare, integrare, opporsi al trattamento dei dati, nonché alla applicazione degli altri diritti riconosciuti di cui al Regolamento Europeo 2016/679. Per l’esercizio dei propri diritti il/la concorrente potrà rivolgersi all’ufficio segreteria dell’ente.
  5. f)  Il titolare del trattamento è la Scuola Materna Paritaria “G. Zanella” di Chiampo (VI) con sede in via Bonifacio Biolo, 41 – tel. 0444/422422 fax 0444/422400;
  6. g)  Il Presidente e il Legale rappresentante dell’Ente è il dott. Alessandro Tonin;
  7. h)  Il responsabile del trattamento dati dell’Ente è il Direttore dott. Nevio Slaviero.

VARIE: Per ragioni di pubblico interesse, il presente avviso potrà essere modificato e revocato senza che gli interessati possano vantare diritti o pretese di sorta; parimenti l’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare o riaprire i termini della prova selettiva qualora il numero dei concorrenti sia ritenuto insufficiente per il buon esito dello stesso.

Per quanto non espresso nel presente avviso si fa riferimento alla vigente normativa in materia di concorsi pubblici. Per ogni eventuale chiarimento gli aspiranti possono rivolgersi alla Segreteria dell’Ente (tel. 0444/422426 – 422422).