(23) Dal cestino dei tesori al gioco euristico - 1^ edizione

Posti disponibili 4/45
Destinatari Educatore / Educatrice
Relatori Dott.ssa Simonetta Bertoli
Posti minimo 15
Posti massimo 45
Contributo richiesto 30,00 €
Ore 6,0
Descrizione

GIOCO EURISTICO la parola EURISTICO viene dal greco “Eureka ” che significa trovare, scoprire,
arrivare alla comprensione… Gli oggetti di materiale vario, diversi per dimendioni, qualità e
quantità….
Organizzare il gioco implica la necessità di avere dei contenitori e gruppi di materiali poveri dello
stesso tipo in grande quantità; in modo che i bambini possano ampliare la loro esigenza di scoperta.
Elinor Goldschmied pensò di realizzare, questa attività in progressione con il Cestino dei Tesori per
i bambini (gruppi 6/8 bambini )che iniziano a spostarsi nell’ambiente…


Obiettivi:
CESTINO DEI TESORI - dare una risposta concreta alle esigenze di questo particolare periodo di vita.
Offrire al bambino il più ampio repertorio di esperienze sensoriali.
GIOCO EURISTICO - soddisfare e favorire il desiderio di esplorazione, scoprire nella ricerca la
relazione tra gli oggetti ,prevenire conflitti o contese eccessive per favorire la collaborazione tra
bambini.


Finalità:
CESTINO dei TESORI - sviluppare la sensorialità e il coordinamento occhio – mano
GIOCO EURISTICO - sviluppare la concentrazione, il coordinamento occhio – mano, scoprire i
rapporti causa -effetto.